Statuto e Regolamenti

Pubblicato il

04/10/2019

REGOLAMENTO DI POLIZIA IDRAULICA

Regolamento di polizia idraulica consortile approvato con delibera del C.D.A. n. 103 del 09.09.2014

Regolamento di Polizia Idraulica consortile;

. Allegato A - Elenco dei canali;

. Allegato C - Fasce di rispetto regolamento polizia idraulica consortile;

. Allegato D - Regolamento di irrigazione;

. Allegato E - Regolamento acque jemali;

 

Ai Consorzi di Bonifica ai sensi ai sensi della normativa vigente (D.G.R. n. XI/698 del 24/10/2018 e L.R. n. 7 del 20/06/2003 "Norme in materia di bonifica ed irrigazione") fanno capo le funzioni di gestione, manutenzione e polizia idraulica sui corsi d'acqua inseriti nel reticolo di bonifica. 

 

Conseguentemente per quanto attiene gli interventi di manutenzione e di gestione amministrativa del reticolo idrico definito nell'allegato D alla D.G.R. 7/7868 e successive modifiche, e ricadente nel comprensorio del consorzio di bonifica Oglio Mella, le competenze sono poste in capo al consorzio stesso


Il Consorzio per facilitare le amministrazioni comunali del comprensorio nella stesura dei regolamenti di Polizia Idraulica ha approntato le "Linee Guida per la predisposizione del regolamento relativo al reticolo di Bonifica"; detto documento rappresenta comunque una sintesi normativa a disposizione dei professionisti che debbano presentare richieste di autorizzazione o di concessione.

Per il rilascio delle autorizzazioni ovvero concessioni dovrà essere presentata al Consorzio la seguente documentazione: 

 

o   a) per istanze di tombinatura, utilizzo di aree già tombinate, sottopasso, sovrappasso, passerelle pedonali, muri di sponda, canalizzazioni a cielo aperto, posa di pali o tralicci, attraversamenti aerei, cartelloni pubblicitari:

-       istanza in carta semplice

-       relazione tecnica (descrizione dell'intervento, rilievo fotografico ecc)

-       n° 3 copie elaborato progettuale comprensivo di: corografia, estratto mappa catastale, estratto mappa CTR, planimetria, sezione e profilo della roggia (stato di fatto e progetto);

-    versamento delle spese di istruttoria della somma di € 200,00 da effettuare mediante bonifico sul conto corrente di tesoreria, banca Unicredit, filiale di Travagliato, codice IBAN: IT 27 V 02008 55320 000 103661851

 

o    b) per istanze di autorizzazione alla realizzazione di edifici in vicinanza a rogge, ristrutturazione di fabbricati esistenti in adiacenza o vicinanza alle rogge:

-       istanza in carta semplice;

-       relazione tecnica (descrizione dell'intervento, rilievo fotografico ecc);

-       documentazione attestante la destinazione urbanistica dell'area;

-       n° 3 copie elaborato progettuale comprensivo di: corografia, estratto mappa catastale, estratto mappa CTR, planimetria dell'intervento, planimetria con delimitazione della fascia di rispetto della roggia, sezione e profilo della roggia nonché dei fabbricati di futura realizzazione o ristrutturazione (stato di fatto e progetto);

-    versamento delle spese di istruttoria della somma di € 200,00 da effettuare mediante bonifico sul conto corrente di tesoreria, banca Unicredit, filiale di Travagliato, codice IBAN: IT 27 V 02008 55320 000 103661851

 

o    c) per istanze di spostamento delle rogge, acquisizione della volumetria edificatoria di competenza delle rogge a seguito della perimetrazione delle stesse in P.A., P.L. ecc:

-       istanza in carta semplice;

-       relazione tecnica (descrizione dell'intervento, rilievo fotografico ecc);

-       documentazione attestante la destinazione urbanistica dell'area;

-       n° 3 copie elaborato progettuale comprensivo di: corografia, estratto mappa catastale, estratto mappa CTR, planimetria dell'intervento, planimetria con delimitazione della fascia di rispetto della roggia, sezione e profilo della roggia nonché dei fabbricati di futura realizzazione o ristrutturazione (stato di fatto e progetto);

-       relazione tecnica che determini o meno l'esistenza di eventuale volumetria edificatoria di competenza della roggia;

-       proposta economica per l'acquisizione della eventuale volumetria di competenza della roggia;

 

o    d) per istanze di scarico in roggia:

-       istanza in carta semplice

-       relazione tecnica (descrizione dell'intervento, rilievo fotografico ecc)

-       n° 3 copie elaborato progettuale comprensivo di: corografia, estratto mappa catastale, estratto mappa CTR, planimetria, sezione e profilo della roggia (stato di fatto e progetto);

-    relazione idraulica che quantifichi il volume da scaricare in roggia secondo quanto previsto dal P.R.R.A., determini le modalità di laminazione e simuli la variazione del regime idraulico della roggia per effetto di detto scarico;

-    versamento delle spese di istruttoria della somma di € 200,00 da effettuare mediante bonifico sul conto corrente di tesoreria, banca Unicredit, filiale di Travagliato, codice IBAN: IT 27 V 02008 55320 000 103661851


< Indietro

 

© 2016 CONSORZIO DI BONIFICA OGLIO MELLA